Safety

Deutsch-mit-frau-dalo.blogspot.com website reputation

sul blog:

Für meine Schüler und Studenten und alle, die Deutsch lernen, vertiefen, verbessern wollen. Mit Tipps, Links, Interessantem, Schönem, Seh- und Wissenswertem.

Creato per i miei studenti di tedesco e per tutti coloro che vogliano imparare, migliorare, perfezionare il tedesco. Con consigli, link, cose da scoprire e vedere, ascolti, esercizi, passatempo, ecc.

Prof.ssa Virginia D'Alò Danke für alle Tipps und Hinweise!

Freitag, 12. Februar 2016

der deutsche Plural

Bei der Pluralbildung lässt sich keine allgemeingültige Regel bestimmen. Die meisten Nomen jedoch bilden ihre Pluralform mit " (e)n " oder " e ". Einige bilden bei der Pluralbildung einen Umlaut ( ä / ö / ü ).

Alle Nomen im Plural haben den Pluralartikel " die ".

Die Pluralbildung (auf Deutsch) 

Die Pluralbildung (auf Italienisch):

Non esiste una regola fissa per stabilire il plurale dei sostantivi.
Le regole seguenti rappresentano solo una categorizzazione di massima che può essere utile.
Il metodo migliore è studiare di volta in volta i vocaboli con il rispettivo articolo e la forma del plurale.
Piano piano si riuscirà a formare il plurale quasi meccanicamente, perché si sviluppa sempre di più la confidenza con la lingua tedesca.

In tedesco le forme del plurale possono presentare le desinenze n/en, e, r/er, s o non averne del tutto.
die Geldscheine
die Münzen
das Geld (nessun plurale)
Di seguito troverete un riassunto delle desinenze del plurale più frequenti. Esistono però molte
eccezioni e spesso conviene memorizzare i vocaboli nuovi insieme alla corrispettiva forma del plurale.


Plurale con desinenza in n/en
nomi maschili che terminano in e, ent, and, ant, ist, or
Esempio:
der Student – die Studenten

nomi femminile che terminano in e, in, ion, ik, heit, keit, schaft, tät, ung
Esempio:
die Nation – die Nationen

Particolarità nei nomi femminili che terminano in in: si raddoppia la "n"
Esempio:
die Lehrerin – die Lehrerinnen

Nelle parole straniere che terminano in ma, um, us viene sostituita la desinenza della parola al singolare con en.
Esempio:
das Thema – die Themen

Plurale con desinenza in e
nomi maschili che terminano in eur, ich, ier, ig, ling, ör
Esempio:
der Friseur – die Friseure

molti nomi femminili monosillabici (che spesso al plurale prendono anche l'Umlaut)
Esempio:
die Hand – die Hände

Plurale con desinenza in r/er
molti nomi neutri monosillabici (la forma del plurale prende spesso l'Umlaut)
Esempio:
das Wort – die Wörter
Nota bene: i nomi femminili non formano mai il purale con la desinenza r/er.

Plurale con desinenza in s
nomi maschili, femminili e neutri che terminano in a, i, o, u, y
Esempio:
der Opa – die Opas
das Auto – die Autos
die Mutti – die Muttis
das Hobby – die Hobbys

nomi di famiglia
Esempio:
die Lehmanns (= la famiglia Lehmann)

Plurale senza desinenza
nomi maschili che terminano in el, en, er
Esempio:
der Löffel – die Löffel

nomi neutri che terminano in chen, lein
Esempio:
das Mädchen – die Mädchen

Singolare o plurale?
molti nomi possono essere utilizzati sia al singolare che al plurale.
Esempio:
der Geldschein – die Geldscheine
die Münze – die Münzen

alcuni nomi vengono utilizzati solo al singolare.
Esempio:
das Geld, der Hunger, die Milch
Esiste anche la forma plurale "die Gelder", ma con un significato diverso (nel senso di "fondi")

altri nomi invece vengono utilizzati solo al plurale.
Esempio:
die Eltern, die Leute, die Ferien 





 

 

 

Keine Kommentare:

Kommentar veröffentlichen

Translate